This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Find out more here.

FAQ

Come possiamo aiutarti?

  • Cos’è il sughero e da dove proviene?

    Il sughero è prodotto dalla corteccia dell’albero di quercia, il cui nome scientifico è Quercus Suber L. La quercia da sughero è originaria del bacino del Mediterraneo occidentale, dove trova le condizioni di crescita ideali: terreno, condizioni atmosferiche, temperatura e altitudine.

  • Quali sono i principali vantaggi in materia di sostenibilità legati all’uso del sughero?

    Ci sono molti motivi per cui l’uso del sughero contribuisce ad un mondo più sostenibile. Nell’area del Montado, le querce da sughero contribuiscono a regolare il ciclo idrico e a combattere la desertificazione. Inoltre trattengono dall’atmosfera quantità elevate di anidride carbonica, contrastando attivamente i cambiamenti climatici. Queste foreste di querce da sughero hanno tassi elevati di biodiversità e sono infatti una delle 36 aree chiave per la biodiversità al mondo.

  • Come viene rimosso il sughero dall’albero?

    Il sughero è la corteccia della quercia da sughero e viene raccolto con un antico processo manuale che non prevede né il taglio né il danneggiamento dell’albero. Il sughero viene raccolto per la prima volta quando la quercia ha 25 anni e il tronco ha raggiunto un perimetro di 70 cm. La corteccia ricresce e in seguito la raccolta viene ripetuta ogni nove anni, tra i mesi di maggio e luglio. Questi alberi hanno una vita media di 200 alberi: uno stesso albero può essere sottoposto a raccolta da 15 a 20 nel corso della sua esistenza.

  • È meglio installare un pavimento flottante o a posa incollata?

    Se il sottopavimento non è in buone condizioni e presenta molte crepe, vecchie piastrelle in vinile o fogli in vinile, oppure se è sporco o scrostato, si consiglia l’uso di un pavimento flottante. In questo modo non saranno necessari costosi sottopavimenti a condizione che il pavimento venga ben livellato (per i requisiti specifici, si prega di consultare le istruzioni per la posa). I pavimenti a posa incollata possono essere utilizzati su qualsiasi sottopavimento (legno o calcestruzzo) che sia asciutto, pulito e privo di sporco, lubrificante, cera o altri elementi che possano comprometterne l’adesività. Inoltre è necessario riempire le crepe. I pavimenti flottanti sono facile da posare mentre quelli a posa incollata richiedono più tempo e più requisiti per l’installazione. Tuttavia, hanno anche uno spessore inferiore rispetto a quello della maggior parte dei flottanti (ad eccezione di Hydrocork). Entrambe le soluzioni hanno incorporata la tecnologia Hydrocork e tutti i benefici ad essa connessi: i pavimenti a posa incollata danno però una maggiore sensazione di comfort al calpestio e hanno maggiori proprietà acustiche.

  • Perché comprare un pavimento Corktech?

    I pavimenti Corktech hanno al loro interno un prodotto naturale, il sughero. Sono amici dell’ambiente e vengono prodotti da una risorsa rinnovabile (corteccia dell’albero da sughero). Inoltre, questa tecnologia garantirà comfort e benessere. I prodotti sono silenziosi e hanno un isolamento termico naturale, garantiscono comfort al calpestio e sono resistenti agli urti. Sono inoltre molto resistenti e duraturi: non c’è nessun altro materiale per pavimenti che unisca tutti questi benefici.

  • I pavimenti Corktech sono resistenti?

    I prodotti Corktech sono molto resistenti e adatti al traffico intenso. Dalle aree residenziali a quelle commerciali a traffico intenso, Wicanders ha prodotti e soluzioni per ogni esigenza.

  • I pavimenti Corktech favoriscono un ambiente interno salubre?

    Certo. Tutti i prodotti Corktech Wicanders sono soggetti agli standard più elevati in materia di qualità dell’aria interna. Certificati come Greenguard, TÜV o la francese (A)+ rientrano tra i requisiti dei prodotti Corktech.

  • È possibile installare i prodotti Corktech all’esterno?

    I prodotti Wicanders sono adatti solo per l’uso presso interni.

  • È più comodo camminare sui pavimenti Corktech rispetto ad altre soluzioni per pavimenti?

    La resilienza innata di Corktech, perfettamente bilanciata dalla struttura multistrato dalla solidità meccanica, rende i prodotti Wicanders più comodi al calpestio o alla sosta rispetto a molti altri tipi di pavimenti.

  • Cos’è Hydrocork?

    Hydrocork è un pavimento Corktech con spessore di 6 mm, ideale per progetti di ristrutturazione. Essendo un prodotto impermeabile, può essere usato anche in altri ambienti come i bagni, le cucine o negli ambienti in cui sono frequenti le perdite, dal momento che non si gonfia quando è esposto all’acqua.

  • Cos’è il sistema di posa PressFit?

    PressFit è un rivoluzionario sistema di compressione che sfrutta appieno tutte le eccezionali proprietà del sughero (flessibilità, elasticità e comprimibilità) funzionando esattamente come un tappo di sughero. È un sistema di posa verticale che prevede solo due fasi per l’installazione delle assi.

  • Hydrocork è un prodotto Wicanders con solo 6 mm di spessore. Anche con questo spessore è possibile beneficiare delle proprietà del sughero?

    Nonostante lo spessore, si hanno gli stessi vantaggi Corktech che si hanno con gli altri prodotti dei pavimenti Corktech di Wicanders. I prodotti hanno un nucleo composito in sughero agglomerato che garantisce l’insonorizzazione, l’isolamento termico naturale, il comfort al calpestio e la resistenza agli urti, anche se la struttura multistrato è diversa dagli altri prodotti.

  • Qual è la differenza tra le soluzioni Go, Essence, Resist and Resist+?

    Gli articoli denominati Go sono una soluzione economica e conveniente, adatti alle aree residenziali. Su Essence si trovano delle soluzioni più verdi, abbastanza resistenti da poter essere usate in aree commerciali a traffico normale o medio. Su Resist e Resist+ sono inclusi prodotti in grado di resistere al traffico intenso delle aree commerciali. Resist+ si distingue per la maggior quantità di sughero presente nelle sua struttura multistrato. Questo sughero extra garantisce vantaggi Corktech maggiori rispetto ai prodotti Resist.

  • Dove si possono trovare tutte le brochure di Wicanders?

    Tutte le brochure sono reperibili sul Centro download del sito Web.

  • Dove si possono trovare tutte le istruzioni per l’installazione di Wicanders?

    Tutte le istruzioni per l’installazione sono reperibili sul Centro download del sito Web.

  • Come si puliscono i pavimenti Corktech?

    La pulizia dei pavimenti Corktech è molto semplice. Bisogna usare un panno umido ma non bagnato fradicio. Prima di passare l’aspirapolvere, spazzare con una scopa per rimuovere tutti i residui di sporcizia. È possibile utilizzare anche un manico di scopa con uno straccio in fondo. Le sue caratteristiche anti-statiche puliranno e impediranno alla polvere di posarsi sul pavimento.

    Devono essere evitare gli abrasivi aggressivi e i detergenti a base di ammoniaca. Bisogna usare semplici detergenti per pavimenti o i prodotti approvati da Wicanders.

  • Come mantenere i pavimenti Corktech come nuovi il più a lungo possibile?

    Ecco alcuni consigli per la manutenzione dei pavimenti:

    • Usare dei tappetini per raccogliere sporcizia, umidità e altre sostanze abrasive. Non usare tappetini in lattice o gomma perché possono macchiare permanentemente il pavimento. • Quando si pulisce usare un panno umido ma non bagnato fradicio. • Usare dei feltrini proteggi-pavimento sulle sedie e sulle gambe dei mobili. • Il sughero è un materiale naturale, potrebbe tendere a invecchiare se esposto alla luce diretta del sole. Usare delle persiane, delle tende o altri sistemi di schermatura solare per evitare che il pavimento venga esposto alla luce diretta del sole.

  • È possibile camminare sui pavimenti Wicanders e lavarli subito dopo l’installazione?

    È possibile camminarci sopra e lavare i prodotti flottanti Wicanders immediatamente dopo la posa. Se invece si una un metodo di installazione a posa incollata, è necessario aspettare 24-36 ore prima di installare il pavimento in modo da far asciugare completamente l’adesivo al pavimento.

  • I pavimenti Corktech possono essere riverniciati?

    Per riverniciare i pavimenti Corktech, Wicanders raccomanda specifici prodotti per ottenere ottimi risultati. Si prega di consultare l’“Elenco dei prodotti accessori Wicanders”. Per l’uso corretto, si prega di seguire le istruzioni sulla confezione di ogni prodotto e sul documento “Pulizia e manutenzione Wicanders”.

  • Posso usare altri detergenti oltre ai prodotti a marchio Wicanders?

    Sì, è possibile usare altri detergenti rispetto a quelli Wicanders. I prodotti raccomandati e approvati si trovano sul documento “Elenco dei prodotti accessori Wicanders”.

  • Dove si possono installare i pavimenti Wicanders?

    I pavimenti Wicanders sono adatti solo per l’uso presso interni. Possono essere installata nella maggior parte degli ambienti domestici e delle aree commerciali, fatta eccezione per le saune e gli ambienti costantemente umidi.

  • Come vengono normalmente installati i pavimenti Corktech?

    I pavimenti Corktech sono disponibili in due metodi di installazione: quella a posa incollata o quella flottante. Si può usare il metodo di installazione a cassero regolare, a cassero irregolare o casuale. Non c’è un unico progetto per il processo di posa. Se si stanno installando dei prodotti flottanti, è necessario utilizzare una guaina impermeabilizzante in polietilene e girarla verso l’alto lungo le pareti. Ciò non è necessario se si stanno installando dei prodotti Hydrocork.

  • È possibile installare i pavimenti Wicanders da solo?

    Wicanders ha a disposizione un’ampia gamma di pavimenti Corktech flottanti caratterizzati dalla facilità di posa. Basta semplicemente unirli tra loro senza usare adesivi. I prodotti a posa incollata o i rivestimenti per pareti richiedono più lavoro, attrezzi speciali e cautela nella preparazione del sottopavimento.

  • Qual è la quantità da ordinare tenendo in considerazione gli scarti dell’installazione?

    La quantità di scarti prodotti durante l’installazione dipende dalla complessità del progetto e dalle capacità del posatore. In caso di progetti diagonali o di pavimenti con pareti curve, bisogna calcolare con più attenzione la quantità necessaria. Misurare la lunghezza e la larghezza di ogni stanza individuale e poi moltiplicarle per ottenere il numero di metri quadrati totali della stanza. Di norma, si aggiunge un 5-10% al numero totale di metri quadrati per coprire gli scarti.

  • Mi piace un certo effetto per il pavimento, posso installarlo sulle pareti? E se mi piace l’effetto Dekwall, posso installarlo sul pavimento?

    I prodotti con sottofondo in sughero possono essere incollati usando un adesivo a contatto a base d’acqua. Il substrato deve essere livellato, sempre asciutto, stabile e privo di fessure, sporcizia e sostanze che possano comprometterne l’adesione. È necessario irruvidire il gesso vecchio, l’adesivo e i residui della pittura a olio con una spazzola in acciaio per ottenere un substrato assorbente. I residui d’olio devono essere rimossi completamenti con un detergente alcalino. Per quanto riguarda l’uso di Dekwall sul pavimento, se ne sconsiglia l’installazione sul pavimento a causa della sua densità.

  • È possibile installare i pavimenti Corktech su un pavimento in ceramica preesistente?

    Certamente, se le piastrelle di ceramica sono ben fissate, stabili e senza crepe. Il sottopavimento deve essere uniforme, piatto ed asciutto: le variazioni non devono superare i 3mm su 2m.

    Se si vuole installare un prodotto a posa incollata, bisogna considerare che questo tipo di sottopavimenti non sono assorbenti. Tutta la sporcizia (ad es. lubrificanti, cera, sapone, ecc.) deve essere rimossa totalmente e meccanicamente con detergenti (in particolare se sono stati usati a lungo). Devono essere rifissate tutte le piastrelle staccate. I sottopavimenti di questo tipo devono essere irruviditi (ad es. tramite sabbiatura, spazzolatura con spazzola metallica, smerigliatura), deve essere data loro una mano di fondo e devono essere livellati con uno strato di composto livellante a base di cemento Portland.

  • È possibile usare i prodotti Corktech su sistemi di riscaldamento a pavimento?

    Sì, è possibile usare i prodotti Corktech su sistemi di riscaldamento a pavimento. Grazie alle proprietà isolanti del sughero, il pavimento si riscalderà più lentamente rispetto ai convenzionali pavimenti in laminato o legno, fornendo un rilascio più lento di calore nel corso del tempo. L temperatura superficiale del sottopavimento non deve superare i 28°C. Si tenga presente che i tappeti o gli zerbini posizionati sul pavimento possono funzionare da accumulatori di calore, arrivando ad una temperatura superficiale del pavimento superiore a quella massima raccomandata (non deve superare i 20 - 22 ºC).

  • Che tipo di adesivo si deve usare per l’installazione di Cork Pure e Dekwall?

    Raccomandiamo di usare adesivi facili da usare, sicuri e con una buona applicazione.

    È necessario usare un adesivo a contatto a base d’acqua per i prodotti con sottofondo in sughero: l’adesivo deve essere applicato sia sul sottopavimento che sulle piastrelle. Nel caso di Dekwall, deve essere applicato sia sul substrato sia sulle piastrelle.

    Per l’uso corretto, si prega di seguire le istruzioni sulla confezione di ogni prodotto e le informazioni delle schede tecniche.

    Per gli adesivi raccomandati, si prega di consultare l’“Elenco dei prodotti accessori Wicanders”.

  • Dove è possibile installare Hydrocork?

    Hydrocork può essere installato in quasi tutti gli ambienti domestici e nella maggior parte delle aree commerciali, fatta eccezione per le saune e gli ambienti costantemente umidi. È possibile usare Hydrocork in altri ambienti, come bagni, o ambienti in cui sono frequenti le perdite, dal momento che non si gonfia quando è esposto all’acqua.

  • Come procedere se l’area dove si vuole installare Hydrocork è esposta al calore o alla luce diretta del sole?

    Nelle aree dove Hydrocork è esposto ad un calore eccessivo (≥ 45 °C /110 °F) o ai raggi solari diretti, il pavimento deve essere incollato sul sottopavimento usando un adesivo acrilico.

  • È necessario utilizzare un sottostrato quando si installa Hydrocork?

    Per l’installazione di Hydrocork non è necessario alcun sottostrato. Se però si vuole utilizzarne uno, è necessario che questo soddisfi i requisiti specifici. Si prega di consultare l’“Elenco dei prodotti accessori Wicanders”.

  • Come si installa Hydrocork?

    Il sistema di giunzione Hydrocork è pensato per essere posato verticalmente, premendo dall’alto verso il basso senza creare alcun angolo.

    Basta solo posizionare le due assi lato a lato e quando il nucleo in sughero viene inserito nello spazio, si comprime automaticamente e poi, usando un martello in gomma bianca, premere lungo il giunto. Così si andrà a formare una tenuta solida e stabile.

    Hydrocork non richiede l’uso di una barriera anti-umidità. Per i dettagli su come installare Hydrocork su diversi tipi di sottopavimenti, si prega di consultare le istruzioni di installazione di Hydrocork.

This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Find out more here.

Este campo e obrigatorio
Pesquisa